Impresa propone

Le proposte delle imprese e delle associazioni d'impresa milanesi
https://www.confcommerciopermilano.it/wp-content/uploads/2021/04/template-conf3-1080x720.jpg
  • Attenzione al Patrimonio Urbanistico e alla sua valorizzazione, dalle piazze principali agli scorci dei vicoli ricchi di storia
  • Primato della Cultura con MUST e Biblioteca e il ripristino di una sala cinematografica in grado di uscire dalle proposte massificate – ricordando il progetto di un teatro nell’area Ospedale
  • Massima attenzione agli Istituti scolastici presenti riqualificando le aree abbandonate dai vari enti (vedi centro Omnicomprensivo di via Adda)
  • Realizzazione di un univo polo formativo: Vimercate città della Conoscenza polo di attrazione anche con Istituti Professionali
  • Riqualificazione delle strutture sportive in sinergia con i servizi locali legati al benessere e al wellness ( palestre e centri estetici, studi medici, fisioterapisti, dietologi)
  • Potenziamento delle strutture di Accoglienza per gli Anziani
  • Tema della viabilità: promuovere la mobilità dolce, ad esempio bike sharing, zone 30
  • Rivisitazione del piano parcheggi e delle vie di accesso in entrata e in uscita
  • Rivalutazione e sviluppo delle aree verdi (ad esempio Parco Gussi) dove organizzare eventi dedicati al benessere fisico e al nuovo rapporto scoperto con la natura con la pandemia Covid19
  • Commercio e Servizi devono necessariamente creare un’unica sinergia digitale di visualizzazione per i prodotti offerti in esclusiva: coordinamento di tutte le Associazioni presenti istituzionali e non
  • Sinergia delle realtà commerciali a 360 gradi dai piccoli negozi alle grandi superfici dei parchi commerciali (Torri Bianche – Esselunga) con anche un calendario annuale degli eventi attrattivi sia commerciali che culturali
  • Una città ideale che si affacci al digitale in tutte le sue realtà in organica e puntuale organizzazione da parte sia dell’Amministrazione sia dalla singola impresa sia dal singolo cittadino
Share
https://www.confcommerciopermilano.it/wp-content/uploads/2021/04/mick-de-paola-0i2TWGDuzPg-unsplash-1080x720.jpg

La sosta abusiva a Milano rappresenta ancora oggi un serio problema per il Comune. Assomobilità propone di concedere alle Autorimesse di poter effettuare un servizio di controllo delle soste abusive nelle aree adiacenti alla struttura privata, attraverso personale proprio stipendiato dalle stesse autorimesse. Questo contribuirebbe a diminuire la pressione sul personale addetto del Comune e ad assicurare di conseguenza una maggiore efficacia e tempestività dei controlli.

Share
https://www.confcommerciopermilano.it/wp-content/uploads/2021/04/template-conf-1080x720.jpg

Favorevole ad una revisione del piano commerciale cittadino in modo da promuovere l’apertura di nuove attività, con particolare attenzione ai settori merceologici mancanti come ad esempio negozi di abbigliamento da uomo, calzature etc.

Si propone di lavorare ad un aspetto migliorativo nella manutenzione del Centro storico: il degrado è visibile a tutti, sporcizia, spazzatura, buche, incuria del verde. Queste sono le priorità per iniziare un miglioramento generale dell’arredo urbano che incentiverebbe tra l’altro un maggior afflusso di persone in città, anche dai Comuni limitrofi, e renderebbe più piacevole la frequentazione dei luoghi.

Share
https://www.confcommerciopermilano.it/wp-content/uploads/2021/04/sedriano-1080x720.jpg

Il mercato comunale locale svolge una reale e concreta leva di interesse verso il territorio comunale determinando quello che potrebbe essere il rilancio della stessa amministrazione e dell’intero tessuto commerciali. La valorizzazione delle peculiarità espresse dagli operatori del settore ambulante, diviene uno strumento fondamentale per garantire un vero e proprio servizio ad alto valore per la socialità locale.

Share
https://www.confcommerciopermilano.it/wp-content/uploads/2021/04/template-conf4-1080x720.jpg

La presenza di tre grandi strutture di vendita ha prodotto, da decenni, uno stravolgimento dell’equilibrio distributivo e, in particolare, una sofferenza degli esercizi di vicinato. Infatti, contro una densità commerciale pari a 0,70 mq per abitante, rilevata nella provincia di Milano, la densità di Carugate raggiunge a stento un risicato 0,21 mq/abitanti: ossia -70% della densità commerciale degli Esercizi di Vicinato rispetto alla media provinciale milanese.

Si tratta di una dinamica aberrante che esige un radicale cambiamento di rotta e che rende indispensabile una presa di coscienza e una presa di posizione da parte del comune di Carugate verso la difesa del commercio di prossimità. Una politica, questa, che produrrebbe effetti positivi dal punto di visa del presidio sociale, prima ancora dell’equilibrio distributivo.

Share
https://www.confcommerciopermilano.it/wp-content/uploads/2021/04/varedo-1080x720.jpg

Le proposte alla futura amministrazione:

  • interventi di riqualificazione aree dismesse (ex Snia)
  • un rafforzamento in tema di sicurezza sotto forma di maggiori controlli che renderebbero più sicuro e vivibile il paese
  • cercare soluzioni per risolvere l’annoso problema del passaggio a livello di F.N.M.
  • incentivare i proprietari di locali sfitti ad affittarli a prezzi ragionevoli.
Share
https://www.confcommerciopermilano.it/wp-content/uploads/2021/04/induno-1080x720.jpg

Definizione di un percorso di condivisione degli obiettivi e di collaborazione tra le varie attività commerciali presenti, la locale Amministrazione e Confcommercio Magenta e Castano Primo, finalizzato alla definizione di una vera e propria rete di imprese all’interno della quale prevedere convenzioni capaci di garantire leve di approvvigionamento ottimali per le attività e, in questo senso, di sviluppo.

Share